Teoria e critica

L’estetica di Lukács fra arte e vita. Considerazioni storiche, politiche e filosofiche

  Costanzo Preve («Filosofia ed estetica», XIV, nn. 1-4, Gennaio-Dicembre 2007) Georg Lukács (o se si vuole in ungherese Lukács György, con il ...

Europa, chi?

Pubblichiamo qui un saggio di Piero Pagliani, presentato brevemente da Bruno Amoroso. Un'analisi documentata e aggiornata su crisi sistemica e ...

Considerazioni filosofiche ulteriori. Premesse e ricadute della filosofia del Sessantotto.

  di Costanzo Preve 1. Esiste una filosofia del Sessantotto? E se sì, quale? La raccolta di saggi sul 1968 curata da Diego ...

Il “purgatorio”- socialismo e il costo-lavoro

 Riceviamo e pubblichiamo l'Ottavo capitolo del Libro in uscita "Leggi Economiche Universali e Comunismo" Autori Roberto Sidoli, Massimo Leoni e Daniele Burgio. ...

Per un bilancio categoriale marxista della storia del comunismo storico novecentesco (1917-1991)

  Costanzo Preve 1. La fine del comunismo storico novecentesco in URSS ed in Europa Orientale nel 1991 non ha dato ...

A novanta anni dalla morte di Lenin (1924 – 2014)

Riproponiamo un vecchio Articolo di Costanzo Preve a 90 anni dalla morte di Lenin A ottanta anni dalla morte di Lenin ...

Nichilismo, individuo, universalismo reale

Un percorso originale ed inedito di ricostruzione della filosofia marxista di Costanzo Preve 1. La situazione generale del dibattito filosofico che intende ...

Sinistra e Destra Tradizione, identità, appartenenza, esaurimento, superamento

Introduzione Pubblicammo questo articolo sulla Rivista Socialismo e Liberazione, molti anni fa, ha tutte le caratteristiche degli scritti di Costanzo ...

Al cuore della terra e ritorno

di Piero Pagliani Pubblichiamo in formato PDF scaricabile liberamente il monumentale libro in due tomi di Piero Pagliani: "Al cuore della Terra ...

Sovranità e (è) lotta di classe?

Nel variegato mondo “sovranista” italiano c’è un grande assente: la lotta di classe. L’autore di quest’articolo ritiene che il problema sia “l’euro come strumento del capitalismo”. Proprio per questo, pensiamo però che l’assenza nel dibattito sovranista della lotta di classe (con chi? come esercitarla? eccetera) sia un grave errore di analisi e che rischia di andare a rimorchio dei “gattopardi no-euro e dell’ipocrisia interclassista”.

L’euro come metodo di governo. Il ciclo di Frenkel, le ragioni degli squilibri dell’eurozona e la mezzogiornificazione delle periferie europee

di Alessandro Monchietto  1. Nella produzione di un ordine del discorso dominante, le notizie vengono selezionate, accorpate, differenziate: alcuni casi di cronaca vengono messi in risalto, altri lasciati in ombra o taciuti. Tutto si muove all’interno di una dinamica che sta a noi comprendere e districare, per non farci travolgere da un’ingiusta lettura del presente. [...]

L’impatto dell’euro sulle economie nazionali*

    di Spartaco A. Puttini Innanzitutto, ai fini della questione che dobbiamo affrontare, sono indispensabili alcune premesse. Nonostante nel linguaggio comune Unione europea ed Europa vengano utilizzati come sinonimi, in realtà l’Unione europea non è l’Europa, ma una sua parte e l’Eurozona non è che una parte della Ue. Mentre per quanto riguarda la costruzione [...]

L’uomo come zoon politikon

Società, comunità e associazione in Marx Luca Basso L’articolo è incentrato sull’antropologia marxiana, a partire dall’idea secondo cui l’uomo è uno zoon politikon. In particolare, nella Einleitung del 1857, si afferma proprio che l’uomo è uno zoon politikon, e nel primo libro del Capitale si ribadisce tale concetto, sottolineando il fatto che l’espressione indicata può [...]

Combattere la crisi: la proposta di Attac?

di Ernesto Screpanti     È in libreria per le Edizioni Alegre un’opera collettanea dal titolo ambizioso: “Come si esce dalla crisi”. Senza punto interrogativo. Dunque vuole essere una risposta alla domanda che tutti ci poniamo: Come si esce dalla crisi? Però, forse turbati dall’eccesso di ambizione, gli autori ridimensionano subito le aspettative nel sottotitolo: [...]

Il progetto eurasiatico si scontra con le politiche imperialiste della Triade

Samir Amin 1. L’attuale scenario globale è dominato dal tentativo dei centri storici dell’imperialismo (Usa, Europa centrale e occidentale, Giappone: successivamente definiti “la Triade”) di mantenere un loro controllo esclusivo sul pianeta attraverso una combinazione di: – le cosiddette politiche economiche neoliberali di globalizzazione, che permettono al capitale finanziario transnazionale della Triade di decidere autonomamente [...]

Carlo Gambescia, Il migliore dei mondi possibili. Il mito della società dei consumi

  RECENSIONE di COSTANZO PREVE RIVISTA COMUNITARISMO OTT. 2005 Carlo Gambescia, Il migliore dei mondi possibili. Il mito della società dei consumi, Edizioni Settimo Sigillo, Roma 2005, 144 pag. 15 € A differenza di molti libri, in cui il titolo promette più di quanto lo svolgimento realmente mantenga, qui siamo di fronte ad un caso [...]

LA SOVRANITÀ NAZIONALE È DI SINISTRA

di Enrico Grazzini* 2 aprile. «La sinistra dovrebbe lottare per recuperare la sovranità nazionale. Solo così sarà possibile contrastare questa Unione Europea contro i popoli e rifondare l’Europa democratica. La destra avanza in Europa denunciando che l’euro e la UE producono povertà e sottomissione alle misure autoritarie calate dall’alto della tecnocrazia di Bruxelles. Come si è [...]