Articoli con tags ‘ Karl Marx ’

L’inquietudine di Lenin. L’attualità del suo pensiero a cento anni dalla sua morte

apr 18th, 2024 | Di | Categoria: Cultura e società

  L’inquietudine di Lenin. L’attualità del suo pensiero a cento anni dalla sua morte Salvatore A. Bravo • 17 Aprile 2024     L’inquietudine politica di Lenin Una delle ultime opere di Lenin è stata pubblicata sulla Pravda il 4 marzo 1923. Il lungo articolo “Meglio meno, ma meglio” non è solo una sintesi critica del percorso [...]



IL MARX “VERDE” DI KOHEI SAITO

mar 19th, 2024 | Di | Categoria: Recensioni

  IL MARX “VERDE” DI KOHEI SAITO   CARLO FORMENTI  Mi sono già occupato delle tesi del marxista giapponese Kohei Saito nella prima puntata dell’articolo “La cassetta degli attrezzi. Postille a Guerra e rivoluzione”, uscito il 18 gennaio scorso su questo blog (https://socialismodelsecoloxxi.blogspot.com/2024/01/la-cassetta-degli-attrezzi-postille.html). In quell’occasione avevo discusso un suo libro dal titolo Marx in the Anthropocene (Cambridge [...]



Adam Smith a Pechino

gen 31st, 2024 | Di | Categoria: Recensioni

  Adam Smith a Pechino Salvatore A. Bravo • 31 gennaio 2024 •   Il comunismo nella formula cinese è nell’Occidente motivo di discussione. Non pochi comunisti ritengono che in Cina il montante capitalismo del dragone sia soltanto mera apparenza, in quanto lo Stato cinese usa e incentiva gli appetiti borghesi e capitalistici per sollecitare la produzione e [...]



I soggetti non emergono dalla terra

gen 18th, 2024 | Di | Categoria: Recensioni

    I soggetti non emergono dalla terra   Da Alessandro Visalli, Classe e Partito, Meltemi 2023[1]   I soggetti non emergono dalla terra   In un agile libricino del 2019, Tagliare i rami secchi[2], Carlo Formenti e Onofrio Romano, hanno prodotto un agile e perspicace riassunto delle tesi ‘datate, incomplete, contraddittorie’ della lunga tradizione marxista. Tra [...]



Netanyahu, il dittatore post-moderno più pericoloso del pianeta

gen 5th, 2024 | Di | Categoria: Politica Internazionale

  Netanyahu, il dittatore post-moderno più pericoloso del pianeta Stefano Zecchinelli • 5 gennaio 2024 •   Il genocidio nei confronti della popolazione civile di Gaza, un crimine che ricorda i pogrom hitleriani, è la protesi mediatica attraverso cui Israele occulta l’umiliazione militare subita per mano della guerriglia asimmetrica palestinese: il regime sionista non è nelle condizioni di vincere una [...]



PREVE A DIECI ANNI DALLA MORTE LUCI E OMBRE DI UN’EREDITA’

nov 20th, 2023 | Di | Categoria: Contributi

PREVE A DIECI ANNI DALLA MORTE LUCI E OMBRE DI UN’EREDITA’   CARLO FORMENTI   Il decennale della morte  è uno stimolo per ragionare sul lascito di Costanzo Preve in merito all’attualità di Marx e del suo pensiero. In questo articolo mi occupo di tre testi, La Scuola di Francoforte, Adorno e lo spirito del Sessantotto (Opere, vol. [...]



Per Mario Tronti: il pensiero rimane

ago 10th, 2023 | Di | Categoria: Cultura e società

  Per Mario Tronti: il pensiero rimane   Non è facile reggere la sequenza di perdite che il presente ci impone. Tanto più se ad andarsene è un gigante come Mario Tronti. Comunque la si veda, Mario Tronti è stato un maestro per noi tutti. Ricordarlo è terribilmente complesso e così abbiamo pensato di mettere [...]



Merci++ Ovvero i feticci non sono più quelli di una volta

ago 7th, 2023 | Di | Categoria: Capitale e lavoro

  Merci++ Ovvero i feticci non sono più quelli di una volta di Stefano Borselli   Quasi un anno fa, Il Covile № 646, pubblicai un te­sto sulla questione del feticismo delle merci inti­tolato «Marx e gli stalloni dello storpio» nel quale, tra l’altro, mi confrontavo criticamente con un brillante articolo sul tema di Daniele Vazquez (vedi in rete: L’anatra di Vaucanson, [...]



Il Manifesto invisibile di Marx

mag 14th, 2023 | Di | Categoria: Recensioni

  Il Manifesto invisibile di Marx di Alastair Hemmens     Pubblichiamo la prefazione di Alastair Hemmens all’ultima edizione francese del Manifesto contro il lavoro, nella traduzione di Afshin Kaveh. Il Manifesto contro il lavoro è un testo partorito dal Gruppo Krisis ed uscito in Germania la prima volta nel 1999. In seguito è stato ripubblicato in quel [...]



Si può ancora dire classe? Appunti per una discussione

apr 20th, 2023 | Di | Categoria: Capitale e lavoro

  Si può ancora dire classe? Appunti per una discussione di Maurizio Ricciardi Questo testo riprende e amplia l’intervento del 20 marzo 2023 al Laboratorio di teorie antagoniste, organizzato a Bologna presso l’Ex-Centrale di via Corticella 129     1. Le classi e la classe Poniamo direttamente la questione: esiste ancora la classe? Possiamo dare [...]